La lotta di TripAdvisor contro l'ottimizzazione fraudolenta
  • Avatar utente
    Giulio Gallo
    Messaggi: 8
    Iscritto il: lun giu 12, 2017 9:24 am

    La lotta di TripAdvisor contro l'ottimizzazione fraudolenta

    da Giulio Gallo » ven set 22, 2017 3:18 pm

    Volete farvi una risata??? Ecco un bell’argomento.

    Una vera macchietta commerciale: abbiamo trovato su Internet la lotta di TripAdvisor ai loro concorrenti.

    Badate bene cosa dice un soggetto di nome Steve Kaufer ... (Un c******e):

    In una recente lettera alle strutture ricettive, il CEO di TripAdvisor, Steve Kaufer, scriveva:
    Per evitare qualsiasi fraintendimento, le confermo che nessuna agenzia di ottimizzazione è, e mai sarà, affiliata di TripAdvisor e che la pratica della pubblicazione di contenuti non autentici e non provenienti dai viaggiatori si oppone nettamente ai principi su cui si fonda la nostra azienda
    .
    La lotta di TripAdvisor contro l'ottimizzazione fraudolenta

    TripAdvisor attua una politica di tolleranza zero contro le attività fraudolente. Riteniamo che le agenzie di ottimizzazione rappresentino un rischio per i milioni di imprese del settore turistico in tutto il mondo che conducono la loro attività in modo legittimo e onesto. TripAdvisor intraprenderà le più rigide azioni possibili contro tali società e contro qualsiasi struttura che, collaborando con queste aziende, tenti di alterare i contenuti disponibili sul sito.

    Cioè, in PRATICA: essendo noi gli esperti della DIFFFAMAZIONE e MENZOGNA non autorizziamo nessuno a farlo: lo facciamo solo noi ed a pagamento.

    Qualsiasi agenzia di Web Marketing o SEO o chiunque possa fare false recensioni, e scalare i concorrenti con recensioni positive ( ovviamente a pagamento: ricordate che vendono pacchetti di recensioni positive, BROWN - SILVER - GOLD), loro li bloccano.. E sapete perchè?
    Perche sono i primi a mentire e a scrivere recensioni falsate per denigrare locali che non conoscono, nè loro nè i loro recensori, che fanno tutto dall’Ufficio di Londra e Dublino, ed i poveri GONZI abboccano.

    Poi gli italiani , secondo le statistiche sono i più CREDULONI e scrittori di recensioni.

    Si perche mentre un Europeo viaggia dalle 3 alle 5 volte all’anno per l'estero o per lo stesso paese, l’Italiano viaggia 1 o 2 volte all'anno per l'estero o per lo stesso paese in media ... però scrive di più...

    Vivete Felici e non credete a ciò che viene scritto da questo falso sito, e "Vivete la Vita" che è unica.

    NO TRIPADVISORS - "Vive La Vie"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite